- SEGRETERIA
- AFFARI GENERALI
- SERVIZI SOCIALI

- SEGRETERIA
Dirigente: Dott. Salmeri Salvatore
tel: 095 7990072
e-mail: salmeri@comune.randazzo.ct.it 

UFFICIO CONTRATTI 
tel: 095/7990066
e-mail: angelamannino@comune.randazzo.ct.it

Predisposizione dei soli contratti stipulati in forma pubblico amministrativa assolvendo gli adempimenti in raccordo con le strutture organizzative interessate, Determinazione spese per contratti da stipulare in forma pubblico amministrativa; Tenuta, aggiornamento e vidimazione del repertorio dei contratti del repertorio dei contratti; Richiesta cauzioni; Formazione contratti, convenzioni e scritture private di competenza dell’Area Affari generali e assistenza alla stipula; Registrazioni fiscali, trascrizioni e volture. Pratiche antimafia; provvede alla stipulazione e conservazione dei contratti originali inerenti il Comune e dei contratti aggiuntivi, con espletamento di tutte le formalità connesse e conseguenti; cura la tenuta del repertorio degli atti con annotazione di tutti gli atti del Comune e trasmissione elenco periodico all'ufficio del Registro per il visto; provvede alla redazione di tutti i contratti relativi alle proprietà immobiliari; predispone atti deliberativi e convenzioni; provvede al conteggio ed alla liquidazione dei diritti di segreteria, spese contrattuali, nonché bolli, con relativa emissione delle distinte di liquidazione per le ditte appaltatrici; Gestione dei contratti di fornitura informatica, delle licenze dei prodotti software gestione procedure dei Settori ( protocollo, anagrafe, tributi, contabilità, ecc) Gestione layout: fotocopiatori e scanner sostituzioni delle stampanti presenti nei singoli uffici con stampanti multifunzionali a servizio dei piani mediante contratti Consip o Mepa.


UFFICIO CONTENZIOSO 
tel: 095 7990035
e-mail: affarilegali@comune.randazzo.ct.it

Gestione dell’archivio e della tenuta dei fascicoli relativi a contenziosi legali con esclusione del contenzioso relativo al recupero dei crediti assegnato ad apposita struttura organizzativa dell’Area Economico Finanziaria e del Personale e la gestione del contenzioso tributario; Predisposizione di proposte di deliberazione di conferimento di incarichi a legali su richiesta e su relazione dei responsabili di area; Cura dei rapporti con i professionisti esterni incaricati della difesa in giudizio e con altre pubbliche amministrazioni ed enti. predisposizione dello schema di convenzione da stipularsi con i legali. Liquidazioni delle parcelle degli avvocati; Liquidazione delle somme allufficio registro per registrazione sentenze e ordinanze; Predisposizione di proposte per l’acquisizione di pareri legali su richiesta dell’Amministrazione; Rimborso spese legali sostenute da amministratori e dipendenti. I contenziosi che dovessero concludersi a mezzo di ipotesi transattive, quali atti aventi valenza di cessazione della materia del contendere, rientrano nella competenza gestionale dell'Area competente ab origine per materia, nonché dell'Area finanziaria per i conseguenziali aspetti di natura contabile.

UFFICIO DEMOCRAZIA PARTECIPATA 
Adempimenti previsti dal regolamento di democrazia partecipata di cui  art. 6, comma l, della L.R. n. 5/2014 integrato dall'art. 14, comma 6, della L.R. n. 8/2018 Articolo 1 Democrazia partecipata 

GIUDICE DI PACE 
tel: 095 921807
e-mail: gdb.randazzo@giustizia.it
Il Comune ha aderito, in forma consortile con altri Comuni, al mantenimento dell’Ufficio del Giudice di Pace di Randazzo, ai sensi dell’art. 3 del D.Lgs n. 156 del 07.09.2012, con assegnazione di dipendenti comunali utilizzati funzionalmente da parte del Giudice di Pace. 

- AFFARI GENERALI 

PROTOCOLLO E ARCHIVIO 
tel: 095 7990077
e-mail: protocollo_generale@comune.randazzo.ct.it
pec: protocollo_generale@randazzopec.e-etna.it
Protocollazione, classificazione e assegnazione degli atti attraverso il protocollo informatico e la dematerializzazione dei documenti e conservazione dei relativi registri  Gestione ed aggiornamento periodico del manuale di gestione documentale Tenuta dell’archivio corrente e di deposito con le connesse funzioni di classificazione, ricerca, scarto e trasferimento atti  Custodia degli atti giudiziari Spedizione della corrispondenza in uscita del Comune  Consegna e ritiro posta Settori; Consegna e ritiro posta dall'Ufficio Postale 

ATTI AMMINISTRATIVI E ASSISTENZA AGLI ORGANI ISTITUZIONALI 
Attività a supporto degli organi di governo - Sindaco – Giunta Comunale – Consiglio Comunale, predisposizione degli ordini del giorno, verbali delle sedute, istruttoria e perfezionamento degli atti deliberativi; cura della trasmissione e notifica degli atti amministrativi ai soggetti esterni e agli organi interni;  pubblicazione e conservazione degli originali degli atti adottati dagli organi collegiali dell'Ente; cura l’esecutività, rilascio copie; istruttoria e redazione delle determinazioni sindacali, designazioni, deleghe temporanee e permanenti, nomine, rinnovi, sostituzione dei rappresentanti del Comune presso enti, Aziende, Commissioni ed Istituzioni; Presidio dell’Anagrafe Patrimoniale degli Amministratori (Giunta e Consiglio); Applicazione legge 39/2013 in ordine ai profili di incompatibilità e inconferibilità a carico di amministratori (Sindaco, Assessori e Consiglieri Comunali), Segretario Generale e Capi settori; Adempimenti connessi a elezione, convalida, surrogazione, deleghe, gettoni presenza, aspettative, etc. del sindaco, dei consiglieri e degli assessori. 

UFFICIO NOTIFICHE 
tel: 095 7990032
e-mail: ninogermana@comune.randazzo.ct.it

L'Ufficio notifiche provvede:
- al servizio di messi notificatori; 
- notifica degli atti del Comune; 

U.R.P  
tel: 095 7990031 - tel. fax: 095 7991863
e-mail: urp.randazzo@comune.randazzo.ct.it 
grillo.urp@comune.randazzo.ct.it
sinagra.urp@comune.randazzo.ct.it

L'URP assolve alle competenze previste dalla legge o attribuite dall'Amministrazione  e segnatamente: 
– rispondere a domande e fornire informazioni sull'attività generale dell'amministrazione; 
– fornire la modulistica necessaria per attivare le diverse procedure e presentare istanze e domande; 
– informare ed orientare sulle modalità di accesso ai servizi; 
– dare informazioni in ordine alle procedure da seguire per i diversi procedimenti, ai tempi, ai responsabili dei procedimenti e a tutto quanto attiene all'organizzazione ed al funzionamento degli uffici e dei servizi; 
– offre un punto di riferimento istituzionale per tutte le problematiche inerenti la sfera delle politiche giovanili, garantendo ai giovani una maggiore informazione su tutto ciò che può interessare il mondo degli studi, i rapporti con l'università, l'opportunità di formazione e di lavoro, l'organizzazione del tempo libero, l'accesso alle varie offerte culturali e di svago nell'ambito locale e non solo.  
– segreteria territoriale dell'Università di Catania, essa fornisce uno sportello di front-office, attività di informazione e di supporto agli studenti residenti e non, iscritti e non. 

L’Ufficio, inoltre, cura la pubblicazione sul sito istituzionale di dati e i documenti trasmessi dai responsabili di area o da referenti incaricati relativi all'organizzazione, all'attività amministrativa e alle prestazioni erogate dal Comune di Randazzo per favorire la trasparenza e l'accesso civico dei cittadini nel rispetto del decreto legislativo n. 33 del 14 marzo 2013 recante: "Riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione delle informazioni da parte delle Pubbliche Amministrazioni" nell'ottica di un'amministrazione aperta e al servizio del cittadino in conformità al Programma triennale per la Trasparenza e l’integrità. Cura altresì, tutte le pubblicazioni all'albo pretorio on line, nei termini di legge e in particolare, la pubblicazione delle deliberazioni adottate dagli Organi istituzionali dell’Ente e delle ordinanze sindacali, delle determinazioni adottate dai responsabili di Area, dal Sindaco, dal Segretario comunale e rilascio della relata di pubblicazione con annotazione nell'apposito registro degli estremi di pubblicazione e la pubblicazione di tutti gli altri atti diversi da quelli anzi indicati con trasmissione della relata di pubblicazione. Cura l’aggiornamento delle news sul sito web istituzionale. 

PERSONALE
tel: 095/7990025
e-mail: rilevamento.presenze@comune.randazzo.ct.it

L’ufficio in particolare cura, organizzazione e gestione amministrativa del personale, redazione del piano triennale delle assunzioni e delle progressioni, gestione della mobilità interna; gestione degli istituti contrattuali legati al salario variabile, agli incentivi, indennità del personale, definizione e gestione del sistema di valutazione dei dipendenti e Capi Settori, supporto al Nucleo di valutazione per le materie di propria competenza, supporto alle attività relative all'attuazione del ciclo di gestione della performance, ed in particolare alla misurazione e valutazione della performance e dei sistemi premianti, selezione ed assunzione del personale secondo le procedure di legge,  gestione degli aspetti relativi alla posizione giuridico-economica del personale e della costituzione, modificazione ed estinzione del rapporto di lavoro, controllo e registrazione presenze/assenze - predisposizione allegati di Bilancio, adempimenti relativi alla fase istruttoria pratiche concernenti il riconoscimento di infermità e lesioni dipendenti da causa di servizio, istruttoria pratiche concernenti il riconoscimento di infermità e rapporti Inail per malattie professionali, istruttoria visite collegiali, mutamento di mansioni per inidoneità fisica, dispense dal servizio per inabilità - comunicazioni online con il Ministero del lavoro-Gedap-Perla.Pa- Trasmissione dati alla Funzione Pubblica sulle :assenze, malattie; Procedure L. 104/92; Elaborazione atti per richiesta finanziamento alla Regione Siciliana in favore del personale in servizio a tempo determinato  Autorizzazioni per gli incarichi esterni dei dipendenti e tenuta dell'anagrafe delle prestazioni. Gestione anagrafe incarichi di consulenza esterni Gestione dei contratti collettivi nazionali di lavoro e dei relativi contratti decentrati per il personale del comparto e della dirigenza. Partecipazione alla Delegazione trattante di parte pubblica per il personale del comparto e supporto di segreteria, definizione della dotazione organica, dell'Organigramma e del Funzionigramma dell'Ente - Progettazione, realizzazione e monitoraggio di interventi di riorganizzazione. Analisi, razionalizzazione e semplificazione dei processi, delle procedure e dei procedimenti- Realizzazione di studi di fattibilità, sperimentazione e conseguenti implementazioni di nuove forme di lavoro flessibile.

FORMAZIONE PERSONALE 
In particolare l’Unità cura le seguenti attività: 
- organizzazione dei corsi di aggiornamento, qualificazione, riqualificazione, specializzazione; Predisposizione ogni anno del relativo Piano di formazione del personale dipendente. 

UFFICIO PROCEDIMENTI DISCIPLINARI
L’ufficio   cura  i   compiti  di  segreteria e di supporto all'Ufficio per i Procedimenti Disciplinari di cui al comma 4 dell’art. 55- bis del D.Lgs. 165/2001 e s.m.i. durante le varie fasi della procedura per infrazioni più gravi: contestazione dell’addebito, convocazione per l’audizione del dipendente a sua difesa, istruttoria e conclusione del procedimento con l’atto di irrogazione della relativa sanzione, ivi compresa l’archiviazione.
In particolare:

- cura la raccolta della documentazione necessaria, predispone il fascicolo, cura il calendario delle riunioni dell'UPD e verbalizza le singole sedute.
- uscierato e pulizia uffici comunali
- attività di custodia, vigilanza e apertura e chiusura degli immobili comunali. Pulizia dei locai comunali. 

- SERVIZI SOCIALI 
Dirigente: Dott. Salmeri Salvatore
tel: 095/7990072
e-mail: salmeri@comune.randazzo.ct.it 

DISABILI E INTEGRAZIONE SOCIO SANITARIA 
Per i disabili, in particolare cura, promozione dei servizi di accoglienza, orientamento e presa in carico di cittadini con disabilità e sostegno delle loro famiglie, sviluppo di progetti e iniziative a favore di persone con disabilita, gestione degli interventi nell’ambito del disagio psichico. Attivazione di monitoraggi e promozione di osservatori sul mondo della disabilità e sui relativi bisogni, gestione dei servizi di sostegno alle famiglie di persone con disabilità, istruttoria amministrativa completa dall’impegno di spesa alla liquidazione dei ricoveri in favore di disabili, progettazione, coordinamento e gestione dei servizi preventivi e di sostegno a carattere sociale in favore di soggetti disabili. Promozione e gestione di servizi innovativi per la sperimentazione di una prospettiva autonoma del disabile dal nucleo familiare. Gestione dei rapporti con il terzo settore e gli operatori del sociale; monitoraggio dell’attività e dei servizi resi. Trasporto disabili presso Centri di Riabilitazione. Servizio Assistenza Domiciliare Disabili e verifica esecuzione contratti, liquidazione somme. Indagini socio ambientali relative alle istanze per l’assistenza domiciliare portatori di handicap. Istruttoria istanze di inserimento disabili psichici in Comunità. 
Per l’Integrazione Socio Sanitaria in particolare cura, coordinamento, presidio e controllo di tutte le attività connesse alla pianificazione sociale e sanitaria - coordinamento, gestione e controllo delle attività connesse, supporto, coordinamento e monitoraggio delle attività legate all'accesso ai servizi ed alla presa in carico, sulla compartecipazione degli utenti alla spesa e sulla regolazione dell’integrazione socio- sanitaria, regolamentazione, pianificazione e coordinamento per l’erogazione di contributi e provvidenze in materia sanitaria e sociale: individuazione linee di indirizzo, definizione criteri e predisposizione bandi, gestione amministrativa dei contributi e delle provvidenze del Comune e della Regione in materia sociale. Supporto alle famiglie per la ricerca della figura dell’assistente familiare. 

POLITICHE DI GENERE  E RAPPORTI CON IL TERZO SETTORE 
Per le politiche di genere, in particolare cura: studi, ricerche, sperimentazioni, organizzazione di manifestazioni e convegni per la promozione di politiche di genere, conciliazione e pari opportunità, Attivazione di iniziative di formazione ed educazione connesse alle tematiche di genere Promozione, coordinamento e supporto tecnico a tavoli e commissioni sulle tematiche di genere Prevenzione e contrasto alla violenza contro le donne sia nell’ambito della violenza domestica che dello sfruttamento sessuale Collaborazione con l’associazionismo per la gestione di servizi di accoglienza e di case rifugio per donne che subiscono violenza domestica o sono vittime di tratta - Adesione a reti e protocolli locali, regionali e nazionali in materia di contrasto alla violenza di genere, allo sfruttamento sessuale ed alla tratta ed in materia di sicurezza urbana.

RAPPORTI CON IL TERZO SETTORE 
Per i Rapporti con il Terzo Settore, in particolare cura: supporto nel coinvolgimento costante delle espressioni del Terzo Settore (Volontariato, Associazionismo di promozione sociale, Cooperazione sociale, ecc.) e delle strutture residenziali e semi residenziali attraverso la costituzione di specifici gruppi di lavoro e tavoli tematici Promozione e coordinamento delle organizzazioni di volontariato e delle forme associative in una logica di rete e d’integrazione. Supporto alle organizzazioni di volontariato ed alle associazioni di promozione sociale per la promozione e gestione di progetti rivolti alla cittadinanza Iniziative di promozione del volontariato e di una cultura solidaristica, rivolte in particolare alle giovani generazioni. Azioni di sensibilizzazione della cittadinanza e di supporto al volontariato e l’associazionismo.  

PROGRAMMAZIONE E GESTIONE   DEL PIANO DI ZONA 
Gestione dei servizi sovvracomunali dei piani di zona, L. 328/00 Recepimento degli indirizzi espressi dal comitato dei sindaci, pianificazione, coordinamento e gestione degli interventi e dei servizi distrettuali. Implementazione di un sistema di rilevazione dei fabbisogni e degli output sociali erogati Attività connesse alla predisposizione del bilancio sociale distrettuale Programmazione economica delle risorse finanziarie e relativo monitoraggio Studio ed analisi di soluzioni atte a favorire una maggiore differenziazione delle modalità di finanziamento dei servizi Predisposizione della relazione annuale sullo stato di attuazione del piano di zona con l’indicazione del livello di attuazione e del grado di soddisfazione dell’utenza; Predisposizione di tutti gli atti necessari per eventuali rimodulazioni e riequilibri dei piani di zona. Gestione di progetti di intervento realizzati con il finanziamento dell'Unione Europea, dello Stato e della Regione. Gestione amministrativa, contabile e finanziaria dei trasferimenti regionali e statali in ordine ai progetti. Istruttoria, monitoraggio e rendicontazione degli strumenti di programmazione in area sociale e sanitaria (Piano di Zona triennale per la salute ed il benessere sociale, Programmi attuativi annuali, Piano delle attività per la non autosufficienza, Piano degli investimenti in ambito sociale e sanitario, ecc.). Istruttoria e monitoraggio per la definizione dei regolamenti distrettuali sull'accesso e sulla compartecipazione degli utenti alla spesa - Monitoraggio e rendicontazione dei programmi e dei progetti finanziati con fondi di finanziamento europei, nazionali e regionali, in ordine alle risorse economiche utilizzate ed alle attività svolte 

MINORI E RESPONSABILITA' FAMILIARI  
Gestione rapporti con le famiglie degli utenti e con i magistrati per tutti i problemi legati alla devianza minorile Predisposizione e gestione di progetti di recupero rivolti ai minori  Gestione delle attività e delle procedure riguardanti tutele e amministrazioni di sostegno per minori Progettazione, coordinamento e gestione dei servizi preventivi e di sostegno a carattere sociale per minori e giovani Servizi di supporto alla genitorialità Istruttoria amministrativa completa dall'impegno di spesa alla liquidazione dei ricoveri in favore di minori. Rendicontazione alla Regione dei finanziamenti relativi al ricovero al ricovero minori ed alla Comunità alloggio. Interventi su minori inseriti in Comunità Alloggio  

SERVIZIO SOCIALE PROFESSIONALE 
Visite domiciliari legate alle attività proprie del servizio sociale professionale. Colloqui in sede d’ufficio. Stesura di lettere, registrazioni dei colloqui, relazioni sociali, piani individuali di assistenza, pareri tecnici e documentazione varia inerente l’attività espletata. Attività relative alla supervisione dei tirocini professionali in collaborazione con le Università convenzionate; Partecipazione a riunioni d’equipe interistituzionali relative a progetti, pianificazione e programmazione attività relative alle varie aree . Partecipazione a riunioni d’equipe interistituzionali relative a progetti o casi individuali. 

SERVIZIO SOCIO - ASSISTENZIALE
Servizio Assistenza Sociale - dott.ssa Romano Anna
tel. 095 7990064 
email: annaromano@comune.randazzo.ct.it

Servizio Solidarietà Sociale - dott.ssa Gullotto Marisa
tel. 095 7990073
email: marisagullotto@comune.randazzo.ct.it

ANZIANI 
Programmazione, coordinamento e gestione delle attività assistenziali per gli anziani Gestione dei rapporti con il terzo settore e gli operatori del sociale; monitoraggio dell’attività e dei servizi resi. - Istruttoria amministrativa completa dall'impegno di spesa alla liquidazione dei ricoveri in favore di anziani. Servizio Assistenza Domiciliare Anziani. Verifica esecuzione contratti, liquidazione somme Istruttorie sociali richieste di inserimento anziani in casa di riposo. 

MINORI
Contributi per affido familiare ed adozione internazionale. Istruttoria amministrativa Assegno di Maternità. Istruttoria amministrativa Assegno di Nucleo Interventi sociali per casi di Dispersione Scolastica.
Indagini socio ambientali per minori sottoposti a tutela da parte del Tribunale per i Minorenni. Gestione di tutti gli adempimenti e delle competenze legate alle attività svolte dall’autorita giudiziaria. Interventi su minori inseriti in Comunità Alloggio e su minori stranieri non accompagnati. Indagini socio ambientali per adozioni nazionali ed internazionali. 

ADULTI E INCLUSIONE SOCIALE 
Programmazione, coordinamento e gestione degli interventi a sostegno del disagio sociale, delle persone in difficolta, dell’emarginazione e delle dipendenze. Gestione delle attività di informazione, counseling, prevenzione, recupero e reinserimento. Gestione e sviluppo delle attività di mediazione al lavoro con riferimento all’inserimento lavorativo delle persone con disabilita o in situazioni di svantaggio.Gestione di progetti di intervento a favore di soggetti senza fissa dimora realizzati con il finanziamento dell'Unione Europea, dello Stato e della Regione. Istruttoria amministrativa Assistenza Abitativa in favore di bisognosi e liquidazione somme. - Istruttoria amministrativa contributi Assistenza Economica in favore di bisognosi e liquidazione somme.Accertamenti e interventi sociali in favore di persone in condizioni di disagio segnalate dalle Autorità o da cittadini. Istruttoria amministrativa Canoni di Locazione 

IMMIGRATI
Pianificazione, gestione e coordinamento delle politiche dedicate all'immigrazione - Organizzazione di iniziative culturali e formative, Partecipazione a reti nazionali (ANCI), regionali (gruppi di coordinamento) e/o sovracomunali per l’elaborazione, promozione e diffusione di idee, contenuti e buone prassi utili alla crescita civile di una comunità multiculturale - Minori Stranieri non Accompagnati. 

CENTRO DIURNO ANZIANI 
tel. 095/921029
Svolge tutte le funzioni inerenti l'erogazione dei servizi in favore dei cittadini anziani che frequentano il centro, nel pieno rispetto del vigente regolamento di gestione.

SERVIZIO SOCIALE PROFESSIONALE 
Visite domiciliari legate alle attività proprie del servizio sociale professionale. Colloqui in sede d’ufficio. Stesura di lettere, registrazioni dei colloqui, relazioni sociali, piani individuali di assistenza, pareri tecnici e documentazione varia inerente l’attività espletata. Attività relative alla supervisione dei tirocini professionali in collaborazione con le Università convenzionate; Partecipazione a riunioni d’equipe interistituzionali relative a progetti, pianificazione e programmazione attività relative alle varie aree . Partecipazione a riunioni d’equipe interistituzionali relative a progetti o casi individuali. 

SERVIZI EDUCATIVI 

PUBBLICA ISTRUZIONE 
tel. 095 7990063
email: annamineo@comune.randazzo.ct.it 

Cura in particolare i seguenti affari: 
Fornitura di libri di testo (scuole secondarie di I e II grado); liquidazione fattura buoni libro; Fornitura di materiale e sussidi didattici collettivi o individuali; servizi di mensa finalizzati all'attuazione del tempo lungo prolungato e di similari moduli organizzativi nelle scuole materne dell'obbligo, secondarie di II grado; servizio di trasporto gratuito o altre facilitazioni differenziate di viaggio; iniziative rivolte a favorire l'accesso dei lavoratori ai vari gradi di istruzione, con particolare riferimento a quelle intese a favorire il completamento dell'obbligo scolastico da parte degli adulti, nonché rivolte a favorire l'eliminazione del fenomeno dell'analfabetismo, anche di ritorno; rapporti con autorità scolastiche per attuazione diritto allo studio; servizio scuola-bus; forme di intervento idonee a sostenere lo studente in ogni situazione temporanea o permanente di insufficienza di mezzi economici, per il perseguimento del diritto allo studio.

ASILO NIDO 
tel. 095 922600
Svolge tutte le funzioni inerenti l'erogazione dei servizi in favore degli utenti che frequentano l’asilo nido, nel pieno rispetto del vigente regolamento  comunale di gestione della normativa regionale e nazionale.

SERVIZIO CIVILE 
L’Ufficio assicura la gestione del Servizio civile nazionale ed una corretta realizzazione dei progetti di Servizio Civile. 
In particolare cura le seguenti attività: 
- la pubblicazione bando per il Servizio Civile; 
- le procedure per la selezione dei volontari e la pubblicazione, al termine della selezione, della graduatoria dei selezionati e degli idonei non selezionati la predisposizione dell’elenco, da trasmettere all'UNSC, con i nominativi dei candidati non idonei o esclusi dalla selezione; 
- la pubblicazione della graduatoria approvata dall'UNSC; 
- la convocazione dei volontari da avviare nel progetto nel giorno indicato nel provvedimento di approvazione della graduatoria; 
- la predisposizione del calendario della formazione generale nonché della formazione specifica; 
- la comunicazione mensile all'Ufficio tramite il sistema informatico preposto le assenze dei volontari che danno luogo ad una decurtazione dell'assegno, nonché le assenze per maternità e per infortuni;
- ogni altro adempimento connesso con i progetti di Servizio Civile. 

BIBLIOTECA 
Cura la gestione della biblioteca civica (catalogazione e distribuzione), nonché l'arredamento e la distribuzione dei libri all'interno della struttura; promuove il prestito e lo scambio di libri con altre biblioteche; predispone il programma per l'acquisto del patrimonio librario; promuove ed assiste le ricerche bibliografiche ed archivistiche; provvede alla gestione di archivi storici ed all'acquisizione di fondi archivistici; promuove ed organizza attività culturali attraverso iniziative aventi come protagonisti i cittadini; redige cataloghi ragionati, guide, ed ogni strumento atto a favorire la lettura; cura i rapporti con la Regione  per richieste di finanziamenti e relative rendicontazione.

CULTURA E MUSEI 
Musei civici e prenotazione visite guidate
Dott.ssa Militi Pina - tel. 095 921615
Museo di scienze Naturali - tel. 095 921615
Museo Archeologico "Paolo Vagliasindi" - tel. 095 921861

Provvede alla tenuta dell’Albo comunale delle Associazioni Culturali, cura le attività finalizzate alla realizzazione di iniziative culturali organizzate direttamente dall'Ente o in collaborazione con altri soggetti, cura gli adempimenti in materia di Associazioni culturali e rapporti con le stesse predispone gli atti per la concessione contributi, patrocini e attività di collaborazioni per manifestazioni sostenute dalla P.A, coordinamento delle attività Museali, Elaborazione di progetti per la valorizzazione dei beni storici, culturali, architettonici, museali; programmazione e gestione di progetti di promozione culturale presso scuole e iniziative per adulti gestione delle relazioni con istituzioni pubbliche e private finalizzate alla valorizzazione del patrimonio artistico e culturale.  

PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI CONNESSI AL FUNZIONAMENTO DEL SETTORE
Le attività inerenti tutti i Servizi attribuiti al Settore, compresa la predisposizione delle deliberazioni, delle ordinanze, delle determinazioni ed ogni altro provvedimento; Le attività inerenti l’archiviazione, lo scadenzario, la catalogazione, le statistiche, le comunicazioni, le pubblicazioni ed ogni altro adempimento connesso alle procedure assegnate al Settore, salvo quanto stabilito in specifici ordini di servizio o in direttive della P.A.; Le attività inerenti l’attuazione del P.E.G. assegnato al Settore comprese l’istruttoria, la predisposizione dei provvedimenti, l’adozione degli atti di competenza del Capo Settore secondo le direttive, i regolamenti e gli ordini di servizio; Ogni altro provvedimento o adempimento che, per materia, attenga alla competenza del Settore, compreso l’affidamento degli incarichi di collaborazione esterna.